Caricamento Eventi

Marzo 2019

Still Life

Adrian Paci | Lori Lako

TERZOPIANO ARTE CONTEMPORANEA presenta STILL LIFE

Lori Lako e Adrian Paci

a cura di Alessandra Poggianti

Opening 2 Marzo 2019

STILL LIFE raccoglie, in un unico progetto espositivo, due ricerche autonome. Un dialogo
intergenerazionale che condivide la stessa sensibilità creativa e un processo di lavoro che ci
rimandano sottilmente alle nature morte dei pittori seicenteschi. Fiori e piante trasformati da
elementi viventi a segni fissi, un attingere alla loro vitalità per creare una zona di tensione tra
naturale e artificiale, tra rappresentazione e realtà, tra esperienza e linguaggi, ma anche tra
domesticità e domesticazione, tra memoria personale e collettiva e, da qui, tra immagine e
mondo. Entrambi originari dell’Albania, i due artisti vivono e lavorano in Italia; appartenenti a
generazioni diverse, durante questo soggiorno a Lucca sviluppano due ricerche indipendenti
ma in dialogo tra loro.

Adrian Paci progetta all’interno dello spazio una struttura in ferro e tessuto che funziona da
studio e luogo di osservazione ravvicinata e contemplativa di elementi vegetali. Un
campionario di diverse piante, provenienti da vivai del territorio, con cui l’artista entra in un
dialogo lento e intimo da cui deriva una produzione di disegni. Paci ritrae quotidianamente,
ed in modo metodico, la varietà di piante scelte; il disegno scandisce una processualità di
lavoro che dà valore ad un incontro, quello tra l’elemento vegetale e quello umano. Un atto
performativo il cui risultato è stato presentato al pubblico al termine della residenza.

Lori Lako lavora su una serie di fotografie scattate negli anni 90 da uno studio fotografico
della sua città natale, in Albania. I gruppi di persone ritratte sono posizionate di fronte ad uno
stesso fondale esotico. Tra l’elemento paesaggistico -caldo tropicale- e quello umano -freddo
continentale-  si crea così una distanza che l’artista decide di ricucire tramite un collage
fotografico. Lako elimina l’elemento umano, che interferisce con la ricostruzione del
paesaggio, e rimette insieme le porzioni dell’ambiente ritagliandolo da ogni fotografia. Il
risultato è “Exotic memories”, un nuovo fondale composto da una moltitudine di pezzi di
fotografie dove la memoria passata è assorbita in quella presente, in un continuo divenire
identitario.

Apertura mostra: 3 marzo – 14 aprile 2019
visitabile su prenotazione contattando il numero +39 3487252628

Per info: info@terzopiano.org 

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Associazione TERZOPIANO, P.zza dei Servi 7, 55100 Lucca, IT